Criteri di valutazione del rischio di esiti significativi dopo involuzione negli emangiomi infantili

07 maggio 2017 - 17:22 Ricerca

Per molto tempo il rapporto rischio / beneficio poco favorevole dei corticosteroidi sistemici ha indotto ad un atteggiamento di attesa e di astensione terapeutica negli Emangiomi Infantili (EI) ritenuti non "minacciosi" dal punto di vista estetico e/o funzionale.

L' introduzione del propranololo ha modificato i criteri di selezione dei pazienti destinati ad una terapia attiva che può essere estesa a tutte le condizioni in cui è comunque presente il rischio di esiti estetici sgradevoli.

Un recente articolo pubblicato su JAMA-Dermatology [Baselga E., Roe E, Coulie J et Al -Risk factors for degree and type of sequelae after involution of untreated Hemagioma of infancy - JAMA Dermatol 2016;152(11) 1239-43] mette in evidenza le caratteristiche cliniche degli EI che, con maggiore probabilità, se lasciati a se stessi, potranno andare incontro ad una involuzione con esiti significativi.

In questo studio retrospettivo circa il 55% degli EI regrediti spontaneamente ha lasciato sequele.

Gli EI superficiali e profondi hanno mostrato una prognosi migliore rispetto agli EI composti e la presenza di una superficie irregolare ("cobblestone") e di bordi rilevati e ripidi si è associata in modo significativo ad esiti importanti.

Le caratteristiche cliniche influenzano non solo il rischio ma anche il tipo di sequele: gli EI profondi e combinati, infatti, involvono lasciando tessuto fibroadiposo mentre gli EI con superficie irregolare e bordi ripidi portano ad anetodermia e/o tessuto ridondante.

Nei pazienti osservati è emerso inoltre che il periodo di involuzione degli EI è decisamente più breve di quanto normalmente riportato in Letteratura. Nella totalità dei casi infatti la regressione si è stabilizzata alla età di 4 anni.

Queste osservazioni potranno assistere il clinico nel valutare la opportunità di instaurare un precoce trattamento farmacologico.

Scritto da Giorgio Rovatti

Approfondimenti

Argomenti correlati

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Ultima comunicazione ai soci

Quota sociale 2018

Si ricorda che tutti i soci sono tenuti a versare la quota associativa per l'anno 2018...

25 novembre 2017Continua a leggere

Corsi Fad in programma

Al momento non sono presenti corsi FAD attivi