Timololo 0.5% gel oftalmico per il trattamento del granuloma piogenico

29 marzo 2017 - 09:47 Ricerca 1 commento

Il granuloma piogenico, o emangioma capillare lobulare, è un tumore vascolare benigno che può colpire la cute e le mucose. Nel bambino e nei giovani adulti è di comune riscontro e spesso compare in seguito a trauma, anche di minima entità, o infezioni.

Si presenta clinicamente come una lesione isolata, di colore rosso vivo, inizialmente delle dimensioni di una capocchia di spillo, ma è caratterizzato da una rapida crescita e, se non trattato, può raggiungere alcuni cm di diametro. Sono frequenti gli episodi di sanguinamento spontaneo. Le sedi più colpite sono volto e arti superiori.

Circa il 60% dei granulomi piogenici insorge fra i 10 e i 40 anni. Non vi è accordo in letteratura se sia più frequente nei maschi o nelle femmine. [1]

La diagnosi è clinica seguita, nei casi dubbi, dalla conferma istologica. La diagnosi differenziale si pone con l' emangioma, il melanoma amelanotico, il nevo di Spitz.

La regressione spontanea è estremamente rara pertanto, nella maggior parte dei casi, il granuloma piogenico necessita di trattamento. La terapia di I linea fino ad oggi consisteva nell'escissione chirurgica, altre opzioni terapeutiche descritte sono rappresentate da courettage, cauterizzazione, crioterapia o laser.

Recentemente è stata descritta da diversi autori l'efficacia della terapia topica con Timololo 0.5 % gel oftalmico per il trattamento del granuloma piogenico. [2,3,4,5].

Il timololo 0.5 % gel oftalmico è un beta bloccante in formulazione gel, già ampiamente utilizzato per il trattamento topico degli emangiomi infantili.

L' attività del beta bloccante sul granuloma piogenico può essere spiegata attraverso l'azione pro-apoptotica che esso esercita sulle cellule endoteliali proliferanti aventi recettori beta 2 adrenergici. Esso agisce efficacemente sul granuloma piogenico riducendone il sanguinamento e le dimensioni. [5] L' applicazione di timololo 0.5% gel 2 volte al giorno per 4 settimane porta alla risoluzione quasi completa della lesione. [2]

L'unica terapia topica precedentemente descritta per il trattamento del granuloma piogenico era Imiquimod 5% crema che, tuttavia, può determinare importanti effetti collaterali locali come edema, irritazione, bruciore, erosioni. [6,7]

Recentemente è stato descritto con successo anche il trattamento di granulomi piogenici dell'unghia con propranololo 1% crema. [8]

Conclusioni: il trattamento con timololo 0.5% gel è efficace e ben tollerato e può essere considerato la terapia di prima scelta per il trattamento del granuloma piogenico in età pediatrica qualora non sussistano dubbi sulla diagnosi clinica.

Questa strategia basata sull'utilizzo del beta bloccante topico consente di evitare le procedure in sedazione o anestesia generale, di scongiurare il rischio di esiti cicatriziali permanenti e di trattare lesioni localizzate in sedi "difficili" come il volto e l'unghia.

Le recidive sono possibili sebbene, ad oggi, siano disponibili pochi studi che abbiano un tempo di follow up adeguatamente lungo. [5]

Bibliografia

  1. Millsop JW, Trinh N, Winterfield L, Berrios R, Hutchens KA, Tung R. Resolution of Recalcitrant Pyogenic Granuloma with Laser, Corticosteroid, and Timolol Therapy. Dermatol Online J 2014;17:20.
  2. Khorsand K, Maier M, Brandling-Bennett HA. Pyogenic granuloma in a 5-month-old treated with topical timolol. Pediatr Dermatol 2015;32:150-1.
  3. Malik M, Murphy R. A pyogenic granuloma treated with topical timolol. Br J Dermatol. 2014;171:1537-8.
  4. Patrizi A, Gurioli C, Dika E. Pyogenic granulomas in childhood: New treatment modalities. Dermatol Ther 2015;28:332.
  5. Knöpfel N, Escudero-Góngora Mdel M, Bauzà A, Martín-Santiago A. Timolol for the treatment of pyogenic granuloma (PG) in children. J Am Acad Dermatol 2016;75:e105-6.
  6. Musumeci ML, Lacarrubba F, Anfuso R, Li Calzi M, Micali G. Two pediatric cases of pyogenic granuloma treated with imiquimod 5% cream: combined clinical and dermatoscopic evaluation and review of the literature. G Ital Dermatol Venereol. 2013;148:147-52.
  7. Gencoglan G1, Inanir I, Gündüz K. Pyogenic granuloma in two children successfully treated with imiquimod 5% cream. Pediatr Dermatol. 2009;26:366-8.
  8. Piraccini BM, Alessandrini A, Dika E, Starace M, Patrizi A, Neri I. Topical propranolol 1% cream for pyogenic granulomas of the nail: open-label study in 10 patients. J Eur Acad Dermatol Venereol. 2016;30:901-2

Scritto da Anna Belloni Fortina e Elena Fontana

Commenti e discussioni

  • Stefano Cambiaghi ha scritto:

    Ciao a tutti.

    La mia esperienza, risalente ormai a oltre 1 anno fa, è stata piuttosto negativa: su 2 granulomi piogenici trattati con Timogel gel oftalmico 0,5%, uno è rimasto del tutto invariato e uno è peggiorato nettamente (NB: non si trattava di granulomi periungueali).

    Un piccolo intervento di curettage + DTC è stato necessario in entrambi i casi. Da allora ho smesso di provarci...

    01 aprile 2017 - 08:59

Lascia un commento sul sito e rispondi all'autore

I commenti sono soggetti a moderazione: non saranno pubblicati immediatamente ma dovranno essere approvati dalla segreteria.

Ultima comunicazione ai soci

Quota sociale 2018

Si ricorda che tutti i soci sono tenuti a versare la quota associativa per l'anno 2018...

25 novembre 2017Continua a leggere

Corsi Fad in programma

Al momento non sono presenti corsi FAD attivi